IL MOMENTO DEL PENSIONAMENTO PUO’ ESSERE ANTICIPATO?

Come tutti ben sappiamo il momento del pensionamento corrisponde generalmente con l’età prevista per la cosiddetta “pensione di vecchiaia” i cui requisiti però variano a seconda della cassa previdenziale di appartenenza (alcuni esempi: 65 anni per psicologi e infermieri, 71 per farmacisti e 68 per medici e veterinari).

La domanda che può sorgere spontanea a questo punto è: possiamo anticipare tale data?

La risposta è sì. Infatti, dal 1° gennaio 2012 con l’avvento della riforma Monti - Fornero, la “pensione anticipata” ha sostituito la pensione di anzianità permettendo così al lavoratore di anticipare il momento del pensionamento.

Non tutte le casse previdenziali dell’Area Sanitaria però prevedono questa possibilità e, nello specifico:

 

Area Sanitaria

MEDICI

VETERINARI

PSICOLOGI

INFERMIERI

FARMACISTI

Cassa

 

ENPAM

ENPAV

ENPAP

ENPAPI

ENPAF

Pensione Anticipata

SI (quota B)

SI

NO

SI

NO

 

Quindi: medici, veterinari e infermieri possono optare per tale soluzione, mentre psicologi e farmacisti possono avvalersi esclusivamente della pensione di vecchiata.

Ma proviamo a capire di quanto può essere anticipata la pensione?

Prendiamo ad esempio una libera professionista di 45 anni con data di iscrizione alla cassa a gennaio 2001, quindi con 20 anni di contribuzione:

Pensione Anticipata

MEDICI

VETERINARI

INFERMIERI

 

Età

 

62 anni e 1 mese

62 anni e 1 mese

64 anni e 11 mesi

Anzianità contributiva

 

37 anni e 1 mese

37 anni e 1 mese

40 anni

 

Pensione Vecchiaia

68 anni e 1 mese

68 anni e 1 mese

65 anni e 1 mese

 

Osservando la tabella, e rapportandola ai dati previsti per la pensione di vecchiaia, possiamo notare che:

  • Per gli infermieri l’anticipo consiste in solo un mese
  • Per medici e veterinari l’anticipo consiste in 6 anni

 

Questo sta a significare che, nonostante l’appartenenza all’area sanitaria di tutte queste categorie, non vengono trattate tutte al medesimo modo e che, in ogni caso, prima di valutare se aderire alla forma pensionistica anticipata, è importante studiare attentamente la singola posizione di ogni contribuente accertando l’importo pensionistico e il tasso di sostituzione rispetto all’ultimo stipendio percepito.  

Dove puoi trovarmi

Qui troverai tutte le informazioni per contattarmi

Contatti

Simone Favaretto

via giudecca 1/1
30035 - MIRANO
Seguimi

Per una prima consulenza, scrivimi!