PIÙ LIBERE UNIONI, MENO MATRIMONI. COME TUTELARE LA FAMIGLIA??

La diminuzione dei primi matrimoni (dati Istat) è da mettere in relazione in parte con la progressiva diffusione delle libere unioni. Queste, dal 1997-1998 al 2017-2018, sono più che quadruplicate passando da circa 329 mila a 1 milione 368 mila. L’incremento è dipeso prevalentemente dalla crescita delle libere unioni di celibi e nubili, passate da 122 mila a 830 mila circa.
Questa modalità del fare famiglia è sempre più diffusa anche nel caso di famiglie con figli; l’incidenza di bambini nati fuori del matrimonio è in continuo aumento: nel 2017 quasi un nato su tre ha i genitori non coniugati. Cosa accaderebbe, in assenza di matrimonio, se un genitore portatore di reddito, e quindi indispensabile per la famiglia, venisse a mancare? Al genitore in vita non andrebbe nulla e la trasmissione di patrimonio andrebbe solo ai figli, che se minori, verrebbe bloccato e in gestione al giudice tutelare. E' la soluzione che vorrebbe una famiglia?

Il servizio "PROGETTO FIGLI, SEMPRE CON TE" risolve queste carenze legislative con soluzioni su misura.